domenica 19 ottobre 2008

Abbi dubbi

Max: Ciao Matteo, allora ti è piaciuto il disco di Capossela?
Matteo: max ciao, sono elena,
Matteo: matteo è in cucina che prepara il pranzo
Matteo:non so ancora se mi piace
Max: non trovi che sia un po' tardi per chiedertelo?
Matteo: il disco, intendevo..

martedì 9 settembre 2008

A modo suo è romantico, a modo suo.

LUI: io se tra noi finisce male sto da solo per sempre
LEI : per sempre?
LUI : zi zi, qualche pompino magari ma poca roba.
LEI: ah ecco. Sì ma tra noi non finisce, te ti devi ricordare solo una cosa: quando parli con qualsiasi donna, qualsiasi essere di sesso femminile, devi infilare nella frase una parola magica a tua scelta tra "elena, fidanzata, morosa e mia ragazza", dopodichè tra noi non finisce mica.
LUI: bon da domani lo faccio

sabato 6 settembre 2008

Letture erudyte

Discrezione
Non immaginavo
potesse dar noia,
comunque,
ora che me lo dice,
glielo sfilo subito,
si figuri,
son
gentiluomo.


Giardini
Vai Omar, vai,
Lèvagli pure
la merendina,
ché tanto è
più debole.

Noi di sabato pomeriggio ci leggyamo Federico Maria Sardelli, myca cazzy.

giovedì 7 agosto 2008

pomodorini pugliesi

LEI: ma guarda, vipera ha un B&B in Puglia!
LUI: bello, dai mangiamo solo riso patate e cozze e poi all'ombra del sicomoro mettiamo in piedi pure un barcamp sulla taranta. Guarda, peccato che per quest'anno l'estate sia ormai finita...
LEI: sì ma io dico per l'anno prossimo.
LUI: l'anno prossimo in questo periodo ci saranno i preparativi del matrimonio!
LEI: amoooore...
LUI: guarda come è facile raggirare un pomodorino come te, eh.

domenica 13 luglio 2008

Meglio che mi tieni

Lui: pensa se ci lasciassimo, sarebbe difficile trovare qualcuno in grado di sopportare una persona che sta così tanto davanti al computer. I feed, il blog, il tumblr, twitter..
Lei: e infatti io non mi lascerei, fossi in te.

domenica 11 maggio 2008

Causa ed effetto

Da twitter:

elena senzaaggettivi elena scrive una letterina. che lei ogni tanto si siede e scrive una letterina, perchè le viene così.

(e dopo alcuni minuti..)

Matteo Bloggo legge una letterina, che lui ogni tanto si siede e legge una letterina, perché è una cosa bella

sabato 26 aprile 2008

Relazione a distanza

(il dialogo è frutto della nostra fantasia malata, persone e fatti non sono reali.. la sapete insomma)

LUI: Amore, e tu cosa pensi della nostra sfera sessuale?
LEI: Va bene, no? Ma perchè me lo chiedi? Mi vuoi dire che c'è qualcosa che non va?
LUI: No perchè c'è questa cosa dei tuoi orgasmi...
LEI: Quale cosa.
LUI: Quella che non si capisce bene quando vedi il traguardo arrivare e quando no.
LEI: No dai, delle volte si capisce...
LUI: Eh lo so, però ci vuole sempre il suo tempo, non ci hai delle scorciatoie che me le segno?
LEI: Dai però dipende da cosa facciamo prima, se paciughiamo tanto, di tempo non ne serve molto. Ci sono pur state delle volte che ti avevo detto che ci sarebbe voluto poco tempo!
LUI: Eh, lo so, solo eran quasi tutte in Skype.

venerdì 15 febbraio 2008

da ISSA a ISSO con tanti auguri

Meditavo stamattina sul fatto che l'anno scorso e l'anno prima e quelli prima ancora San Valentino era una stupidissima e inutile festa commerciale.
Quest'anno San Valentino è una stupida festa commerciale, ma è molto meglio dell'anno scorso.
 
Allora mi son chiesta cosa è cambiato? Ci ho pesato e ripensato, e l'unica cosa che mi è venuta in mente è che il 26 Luglio del 2007, era un giovedì, alle le 18,30 circa, era un caldo terribile, ed io stavo in stazione con una maglietta e i pantaloni neri mentre scendevano da un treno sul terzo binario i passeggeri da bologna, ed è sceso un tipo, stravolto dal caldo, con una maglietta chiara, ed un trolley. Ed è stato proprio in quel momento che è cambiato tutto, e che San Valentino può anche esistere, in un qualsiasi giorno dell'anno.

giovedì 7 febbraio 2008

L'inflazione

LUI: domani cosa fai?
LEI: ho un C.D.A.
LUI: un Consiglio di Amministrazione?
LEI: eh.
LUI: Te, ti vedo, che vai lì da Montezemolo, Draghi e Padoa Schioppa e gli dici e i tassi, e la borsa, e l'inflazione, eh sì, l'inflazione tu la conosci bene, gli dici che il prezzo del pollo findus è invariato da tre anni, e anche le patate fritte son cresciute poco. Sei un'esperta di inflazione del pollo surgelato tu, veder quello che mangi.

sabato 26 gennaio 2008

Elena legge Raffaello Baldini




Lei dice che no, la pronuncia non è come quella che le ha insegnato suo nonno, dice che suo nonno avrebbe da ridere e forse non è l'unico romagnolo che avrebbe da ridire, sulla sua pronuncia. me invece, che non son romagnolo mi sembra bellissima: la pronuncia (e la poesia).

domenica 13 gennaio 2008

Dialogo tra Matteo 33 anni e Cesare 3 anni

Matteo: Cesare, come la prendi la pizza?
Cesare: Con la mano plendo il tovajolo, e poi plendo la pizza.
Matteo: Ah ecco.